Tutto quello che c’è da sapere in merito al parabrezza scheggiato o rotto: come capita, perché è pericoloso e come avviene la riparazione

Come può succedere

Sono molti e diversi le situazioni che possono portare alla rottura del parabrezza. Una piccola crepa si può forame a causa di un piccolo sasso acuminato che colpisce il parabrezza. Gli altri veicoli, soprattutto gli autoarticolati, alzano dei piccoli frammenti di sassi del selciato e questi possono colpire il parabrezza, facendo partire una crepa. Ci son poi altri eventi che possono far ingrandire la crepa se questa viene ignorata: il freddo, una brusca frenata o anche un dosso artificiale preso a velocità troppo elevata possono causare un danno irreparabile al vetro. Inoltre, anche in caso di incidente i vetri dell’automobile possono essere distrutti o per il colpo o anche volontariamente per uscire dal veicolo che si è capottato.

Perché è pericoloso continuare

Continuare a circolare con una crepa sul parabrezza è pericoloso perché, da un momento all’altro, anche senza nessuna causa apparente, il parabrezza può scheggiarsi del tutto. Un parabrezza crepato è pericoloso perché può essere compromessa la visibilità del conducente, il quale non riesce a vedere bene fuori che cosa succede sulla strada, soprattutto di notte. Inoltre, è consigliabile andare subito in officina perché circolare con il vetro rotto è causa di una sanzione.

Come si ripara

Un parabrezza scheggiato può essere riparato in due modi differenti: se la crepa ha un diametro inferiore ai due centimetri, allora è possibile riempirla utilizzando una particolare resina che blocca l’avanzamento della crepa stessa così si può continuare senza problemi. Se la crepa è più grande di due centimetri o una precedente crepa era già stata riempita con la resina, è necessario sostituire l’intero pezzo. Chi ha la polizza cristalli inclusa nel pacchetto assicurativo del veicolo, non deve pagare né per la resina che riempie la crepa né tanta meno per la sostituzione dell’intero pezzo, calandolo con delle ventose e poi sigillando il tutto per bene.

Per maggiori dettagli, basta andare sul portale web www.sostituzionevetriauto.net .