Come si svolgono i funerali: la parte burocratica, il rito in chiesa e l’alternativa laica

La burocrazia

In seguito a un decesso, il coniuge, i figli o altri famigliari hanno da svolgere alcune incombenze, nonostante il momento di lutto. L’agenzia di pompe funebri Milano ha il compito di assistere la famiglia in ogni operazione di organizzare dei funerali per sollevarli da queste incombenze. La documentazione relativa al decesso va presentata entro pochi giorni dall’avvenuto decesso. È necessario chiamare il medico di famiglia che deve firmare all’agenzia di pompe funebri Milano dei documenti. La famiglia sceglie se il rito funerale sarà religioso oppure laico.

Il rito in chiesa

In chiesa per i funerali sono previsti tre momenti: la veglia funebre, il rito e la sepoltura. Il rito può essere a cassa aperta oppure chiusa, in base a quanto decide la famiglia. Durante la veglia prima del rito è possibile andare a dare un saluto e recitare delle preghiere. Dopo il rito, la salam vien trasportate al campo santo dove viene sepolta. Si tratta del momento dell’ultimo saluto in cui la cassa di legno viene sotterrata. La sepoltura può avvenire anche in una tomba di famiglia e, in tal caso, l’agenzia di pompe funebri Milano fa aggiungere il nome del defunto e la data di nascita e morte. È anche possibile optare per la cremazione e le ceneri del defunto possono essere conservate in un’urna che fornisce sempre l’agenzia di onoranze funebri che ha tutto quello che serve per i funerali. I pacchetti proposti, infatti, comprendono anche gli addobbi floreali, gli elementi tipografici e anche il trasporto.

L’alternativa laica

In alterativa, la famiglia può decidere, anche su indicazione del defunto, di organizzare un rito laico, sempre contando sul pieno appoggio dell’agenzia di pompe funebri Milano. in tal caso, il rito non avverrà in chiesa ma è necessario individuare un’altra sala. La sepoltura avviene comunque presso il cimitero che, a differenza di quello che si crede, non è della chiesa ma del comune perciò accoglie tutte le salme, indistinte dal tipo di religione.